Al via la seconda spedizione del progetto “Sulle Tracce dei Ghiacciai”

E’ imminente la partenza della seconda spedizione del progetto “Sulle Tracce dei Ghiacciai”, che avverrà il prossimo 28 luglio ed avrà come destinazione la regione del Caucaso georgiano.

Il team della spedizione, composto da esperti alpinisti, ricercatori e fotografi, effettuerà fotografie comparative e compirà misurazioni glaciologiche. Il tutto verrà seguito, anche questa volta, da una troupe televisiva specializzata, che girerà un documentario in alta definizione sulle attività della spedizione.
Grandi nomi compongono il team: il fotografo Fabiano Ventura, presidente di “Macromicro”, i glaciologi Kenneth Hewitt e Riccardo Scotti, il regista Marco Preti e il cameramen Luca Venchiarutti.

Anche il Comitato Scientifico, già di grande prestigio accademico, è stato ulteriormente ampliato: al Prof. Claudio Smiraglia, al Prof. Kenneth Hewitt e al dott. Christoph Mayer, si è unito anche il dott. Stefano Urbini dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma.

Il nostro scopo– afferma Fabiano Ventura, ideatore del progetto- è quello di ripetere le fotografie di antichi esploratori di fine Ottocento – inizio Novecento per compararle con le nuove immagini da noi realizzate e scattate dallo stesso punto geografico, per studiare ed evidenziare le variazioni in atto sul pianeta Terra. I glaciologi sul campo– continua Ventura- faranno misurazioni e acquisiranno dati, che, associati alle immagini comparative, daranno risultati che riferiranno sugli effetti dei cambiamenti climatici sui ghiacciai. In definitiva, vorremmo sensibilizzare l’opinione pubblica su queste importanti tematiche”.

Molti ghiacciai stanno scomparendo (entro il 2050 l’88% è a rischio estinzione), ma dai risultati ottenuti dalla prima spedizione, si può dire che molti ghiacciai del Karakorum sono stabili e alcuni addirittura sembrano in crescita.
I dati della spedizione in Caucaso e l’operato del team si potranno seguire su questo sito web, che verrà aggiornato in tempo reale dagli stessi esperti durante tutto il tempo di svolgimento della spedizione.

[download_box]Clicca qui per prelevare il comunicato stampa[/download_box]

Condividi