Alpi 2020

La spedizione “Alpi 2020” è stata suddivisa in due missioni distinte, la prima si è svolta tra l’estate 2019 e 2020 sui versanti italiani delle Alpi, la seconda si svolgerà sui versanti esteri. Tale decisione è stata presa sia per l’imponente numero di fotografie storiche selezionate durante la ricerca iconografica, sia per le tante collaborazioni scientifiche attive.

Con la missione prevista per agosto e settembre 2021 si concluderà il lavoro sul campo dell’intero progetto “Sulle tracce dei ghiacciai”. Il team della spedizione visiterà i versanti delle Api francesi, svizzere, austriache e slovene. Si svilupperà lungo un ampio itinerario con l’obiettivo di concludere la realizzazione del più consistente archivio di confronti fotografici sulle Alpi e raccogliere dati scientifici sulla condizione dei ghiacciai alpini. 

Il team della spedizione, composto da fotografi, registi e ricercatori, incontrerà sul campo diversi gruppi di scienziati provenienti da vari istituti di ricerca e università, produrranno ricerche sul campo adoperando di volta in volta metodologie differenti.

Per tutti gli spostamenti il gruppo si avvarrà esclusivamente di mezzi con tecnologia Plug in Hybrid Volvo.

La ricerca iconografica necessaria alla selezione delle immagini storiche da ripetere durante le tre missioni sulle Alpi, iniziata da oltre tre anni, ha coinvolto, ad oggi, oltre 70 archivi fotografici per oltre 100 fondi tra musei, fondazioni, società geografiche, biblioteche nazionali, civiche e federali di tutta Europa.

 

 

 

Itinerario della spedizione Alpi 2020

 

 

Diario della spedizione
Backstage
Scarica il press kit



[recaptcha]
Condividi