Baltoro, che emozioni!

04082009-fab_0978_copertinaÈ la prima volta che arrivo a 4.500 metri con le mie gambe, e devo ammettere che non riesco a trovare le parole per descrivere ciò che avevo davanti agli occhi. Tutta la valle del Baltoro dal circo di Concordia fino quasi al fronte, oltre 50 chilometri di ghiacciaio ricoperto da detriti di roccia e circondato da imponenti montagne tra i 7.000 e gli 8.000 m.

Filmare queste montagne per me è un onore, l’energia che mi trasmette la montagna è indescrivibile e raccontare con una telecamera le bellezze della natura per me è quasi una missione.
Spero che chiunque abbia l’occasione di vedere il documentario di questo progetto si renda conto della fortuna che abbiamo ad abitare questo pianeta, ricco di bellezze che solo la natura può creare, e che solo l’uomo con la sua stupidità sta distruggendo di giorno in giorno.

[nggallery id=9]

Di seguito è possibile vedere una piccola clip video realizzata durante la ripetizione di una foto storica di Massimo Terzano:

[qt:http://www.macromicro.it/ita/wp-content/uploads/2009/08/stdg_01.mov 425 235]

2 commenti su “Baltoro, che emozioni!

  1. 15 luglio:
    ” La spedizione è pronta sulla linea di partenza, in attesa che il governo pakistano rilasci i permessi ufficiali necessari—”

    Complimenti a tutti: la pazienza e la..tigna..pagano!
    E la ricompensa c’è stata

    Grazie per il video-assaggio, emozionante.

  2. ……e a vedervi cosi piccoli su quel cucuzzolo (una follia!) si percepisce ancora di piu’ fragilita’ dell’uomo di fronte alla natura. Spero anche io che il documentario e le foto riescano a comunicare a tutti quello che comunicano a me, e cioe’ il rispetto profondo che bisognrebbe portare versto questa immensita’ e bellezza che e’ il nostro pianeta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi